Allergia e make up

Non l’avrei mai detto nella mia vita, ma ormai sono anni che nemmeno ci provo più a usare prodotti di bellezza che potrebbero farmi male.
Se penso che ho cominciato a truccarmi piuttosto presto e mi piaceva pure. Anzi, non potevo farne a meno.
Ho sempre amato gli ombretti, le matite per gli occhi e i rimmel.
Non sono mai stata appassionata invece di fondotinta, ciprie e rossetti.
Ho la carnagione piuttosto chiara (che verso la fine dell’inverno vira al verdino) e mi è sempre piaciuto mettere in risalto lo sguardo. Purtroppo gli occhi sono anche il mio punto dolente, nel senso che sono quelli che reagiscono al minimo contatto con gli allergeni.
Figurarsi con matita e rimmel.
Nei primi anni da quando mi hanno diagnosticato le mie varie allergie ho provato a cambiare diverse marche di prodotti, senza riuscire a trovare nulla che non mi desse fastidio, pur investendo una certa quantità di denaro in profumeria come in farmacia. Alla fine ho deciso di non truccarmi più.
Questo non vuol dire che mi trascuri.
Portando gli occhiali, ho cominciato a scegliere montature particolari e dal colore scuro che incornicino lo sguardo. Non è la stessa cosa, ma a me l’effetto non dispiace.
E voi allergiche al nichel riuscite a truccarvi?

3 Replies to “Allergia e make up”

  1. No, per nulla, pur avendo cercato di provare tante marche diverse. Ho difficoltà pure a trovare creme idratanti per il viso che non mi diano reazione!!!

    1. Io uso solo prodotti della Vea (olio, crema, saponi, shampo): il resto per me è un problema (soprattutto sul contorno occhi).

  2. ciao, sto sbirciando il tuo blog proprio perché stavo cercando qualcosa sulle allergie, soprattutto al nikel… io ho scoperto l’allergia ormai da 12 anni, col trucco non ho grandi problemi, tranne che con i colori scuri o che abbiano dentro brillantini. Comunque il fondotinta che uso è della bionike (senza nikel)
    ciao..proseguo nella lettura

Comments are closed.